8 domande sulla lettura dei registri akashici

8 domande sulle letture dei Registri Akashici

Ho notato che molte persone non sanno cosa potrebbero ricevere da una lettura dei loro Registri Akashici e, per questa ragione, ho raggruppato in questo articolo 8 domande tra le più frequenti sulle letture dei Registri Akashici che ho ricevuto in questi ultimi anni.

Se vuoi saperne di più sulla lettura dei Registri Akashici, puoi leggere qui a cosa serve la lettura, come formulare le tue domande e come si svolge.

Ora vediamo insieme le 8 domande sulle letture dei Registri Akashici, per preparati alla tua lettura.

Perché chiedere una lettura dei Registri Akashici?

Non puoi chiedere e arrivare alla tua lettura dei Registri Akashici senza essere preparata!

Se ricevi i messaggi delle tue Guide senza preparazione, potresti non capire tutto, o capirli a modo tuo, senza cogliere la completa essenza spirituale che le Guide vogliono inviarti insieme al loro punto di vista e la loro comprensione della tua vita.

I Registri Akashici contengono la storia della tua anima, corrispondo quindi una registrazione energetica del viaggio della tua anima nelle sue diverse vite sulla Terra e in altre dimensioni.

Di conseguenza, accedere ai tuoi Registri Akashici significa esplorare il percorso della tua anima e guardare la tua vita attuale dal punto di vista della tua anima, tutto questo con l’aiuto delle Guide. Ma non solo, potresti comprendere come la tua anima, che ha vissuto lo stesso tuo problema attuale, è riuscita a risolverlo in un’altra vita.

Visto che i Registri rappresentano l’energia del potenziale in atto nella tua vita, le Guide puntano verso la più alta opportunità probabile per te, anche se hai sempre la possibilità di cambiare il tuo percorso per via del libero arbitrio che puoi esercitare.

Da questo punto di vista, la lettura dei Registri Akashici ti aiuta a comprendere ciò che è vero per te e porta l’enfasi più sul “come” ti avvicini alla tua vita (emozioni e pensieri) e meno sulla forma esatta (circostanze concrete) che vorresti per la tua vita.

A cosa serve una lettura?

I Registri Akashici sono tutelati dai Custodi dei Registri Akashici in una dimensione eterica, chiamata Akasha, allo scopo di fornirti delle informazioni utili per poter migliorare la tua vita, in ogni settore: in famiglia, a livello personale, nelle relazioni, sul lavoro, per la propria crescita spirituale, ecc.

In realtà, se ti senti attirata da una lettura dei tuoi Registri Akashici, vuol dire che hai un problema in un’area della tua vita; ed è un problema che tu, da sola, non riesci a risolvere. Per questo l’aiuto delle Guide può essere veramente indovinato per permetterti di togliere i blocchi e andare avanti.

Ad esempio, le domande più frequenti sulle letture dei Registri Akashici sono:
– Come posso migliorare questa relazione?
– Cosa posso fare per trovare un nuovo lavoro?
– Perché questa relazione tra me e … non funziona e come posso sistemare le cose tra noi?

Però queste domande nascondono tutte un tuo problema, un tuo malessere interiore non espresso, ed è proprio a questo malessere interiore che, secondo la mia esperienza, le Guide preferiscono rispondere perché vogliono veramente aiutarti.

Non trovi che sarebbe inutile chiedere una lettura in cui le Guide ti dicessero che va tutto bene, che sei brava, che non devi cambiare nulla…? A cosa ti servirebbe? Quando la tua vita funziona a meraviglia, lo sai già, non hai bisogno delle Guide per comprenderlo!

Vediamo insieme le altre domande sulle letture dei Registri Akashici e come funzionano.

Cosa possono dirmi le Guide?

Se ti aspetti che ti dicano cosa fare a livello concreto, potresti rimanere delusa perché spesso non lo fanno.
In realtà, le Guide parlano dalla loro prospettiva e da quella della tua anima, non dal punto di vista della tua personalità. In altre parole, sanno che hai davanti a te tanti probabili futuri che dipendono dalle scelte, pensieri e azioni che tu fai in questa vita.

E come ho già scritto sopra, le Guide – come gli Angeli – non intaccano mai il tuo libero arbitrio. Infatti, ti daranno dei consigli e ti capiranno se non li seguirai. Capiranno se farai delle scelte diverse da quelle che ti suggeriranno durante una lettura e, per nessuna ragione al mondo, intendono farti sentirti in colpa né sminuirti. Al contrario ti amano incondizionatamente, anche se a volte possono sembrare severe.

Domanda: Sono sempre le stesse Guide che rispondono?

No, non sono sempre le stesse Guide che rispondono. Durante i Corsi sui Registri Akashici spiego chi possono essere le nostre Guide, quelle che incontriamo o rispondo alle nostre domande.

In generale, le Guide rientrano in una delle seguenti categorie:
– i Signori dei Registri, responsabili di mantenere l’integrità e incorruttibilità dei Registri Akashici;
– i Maestri, Esseri di Luce mai incarnati prima, che lavorano con le anime individualmente;
– gli Insegnanti, seguono l’anima solo per alcune lezioni specifiche;
– gli Cari Defunti, persone umane che hai conosciuto in questa vita e sono ora passate all’altra parte del velo;
– gli Angeli ed i Santi, lavorano un po’ come i Maestri e gli Insegnanti, con un loro ruolo specifico.

Pertanto, ogni Guida o gruppo di Guide risponde interviene in funzione della persona che chiede la lettura e della domanda posta in un dato momento.

Come agiscono le Guide durante una lettura?

Personalmente, durante le mie letture, le Guide di presentano come un gruppo di Guide perché scelgono rimanere anonimi e non vogliono creare una nostra dipendenza. Inoltre preferiscono quando noi, esseri umani, rimaniamo umili, senza inorgoglirci di lavorare con un determinato Maestro o Insegnante.

Per cui, se mi si dice: “non mi ha parlato la stessa Guida che mi aveva parlato con quell’altro lettore dei Registri Akashici”, risponderò che è normale!

Come avrai capito, ogni Guida può intervenire in ogni momento della lettura se giudica necessario farti avere la risposta migliore per te, anche in funzione delle tue domande e, comunque, sempre per il tuo massimo bene.

Infine, non è detto che la stessa Guida risponda a tutte le tue domande durante una stessa lettura. Una Guida potrebbe rispondere ad una domanda e un’altra Guida tratterà un’altra domanda, senza che debba per forza sentire la differenza, soprattutto quando ricevo una Consapevolezza di gruppo.

Che cosa posso aspettarmi da una lettura dei miei Registri?

Se una persona dovesse sentire che i messaggi e consigli ricevuti durante la lettura non siano “giusti” per lei, se non dovesse riconoscersi, allora in questi casi, direi che la persona potrebbe non aver capito la finalità di una lettura né i messaggi che le sono stati recapitati dalle Guide. In questo caso, chiederei di parlare con la persona per spiegarle come agiscono le Guide.

Infatti, noi occidentali tendiamo spesso a concentrarci troppo sull’aspetto materiale della vita e pretendiamo che siano le Guide a dirci che cosa fare e quando farlo.
Le Guide non vogliono e non agiscono in questo modo, perché comunicano come abbiamo visto in precedenza, ossia comunicano da un punto di vista spirituale e solo per portarti beneficio.

Alla fine delle letture, consiglio di ascoltare più volte – nel corso dei giorni e settimane successive – i messaggi che sono stati recapitati. In effetti, se lavorassi unicamente a livello mentale, come la maggior parte delle persone della nostra società, è normale che tu non riesca a comprendere completamente il livello spirituale del linguaggio delle Guide. Riascoltando i messaggi, poco a poco, potrai abituarti a questo linguaggio diverso e iniziare un tuo percorso per migliorare la tua vita.

Come comunicano le Guide?

Quando apro i Registri Akashici di una persona per fare una lettura, mi arrivano immagini, parole udite, percezioni di emozioni e di pensieri… il tutto mescolato. Arrivano come “pacchetti di informazioni” che devo decifrare poco a poco e tradurre nella lingua parlata della cliente.

Per darti un’idea più precisa, è un po’ come raccontare un sogno che hai fatto: sai cos’hai visto, cos’hai provato, le voci che hai sentito, ma la storia completa non si trova sempre in uno spazio temporale lineare.

Ora puoi comprendere perché non è semplice spiegare come comunicano le Guide. Aggiungo che non è difficile accedere ai Registri Akashici, perché è sufficiente seguire uno dei miei corsi e potrai leggere i tuoi Registri Akashici e quelli di un’altra persona.

Quali sono i vantaggi di una lettura dei Registri Akashici?

Quando ricevi una lettura o impari ad aprire i tuoi Registri Akashici, riesci a:
espandere notevolmente la tua capacità di fidarti di te stessa,
fai crescere la tua auto-stima e
puoi percepire la tua verità personale, quella del tuo cuore e della tua anima.

Con il passare del tempo, le informazioni che ricevi si sommano e puoi scoprire i tuoi talenti (anche quelli che non sai di avere) e metterli in atto per cambiare e migliorare alcuni settori della tua vita. Non solo, ma riesci anche a creare un meccanismo interiore potente per percorrere la tua crescita personale e spirituale e farlo in modo responsabile.

Grazie alle letture dei Registri Akashici inizi ad esplorare le tue varie vite: attuale, passate e/o parallele, e a percepire la conoscenza divina della tua anima. Il tutto diventa una profonda esperienza personale.

Ho appena risposto alle 8 domande sulla lettura dei registri akashici più frequenti che ho incontrato fino ad oggi.
Puoi andare sulla mia pagina FB “La Via del Sorriso” dove pubblico altre informazioni sui Registri Akashici e le letture e potresti trovare delle risposte alle tue domande.

Spero che ti possano aiutare a comprendere meglio come funziona una lettura, dissipare i tuoi dubbi e avere fiducia che anche tu puoi migliorare la tua vita imparando a conoscere la tua Anima e i tuoi talenti e i doni che hai ricevuto alla tua nascita.

A presto,
Nathalie

Se questo articolo ti è piaciuto,
condividilo cliccando sui bottoni qui sotto!
Grazie!

Lascia qui il tuo commento o la tua domanda