Nathalie Aurouze
crescita personale e benessere olistico

Arcangelo Haniel

L’Arcangelo Haniel

Il nome dell’Arcangelo Haniel significa “Gloria di Dio”, “Grazia di Dio” o “Gioia di Dio”.

Spesso il suo nome viene tradotto dall’Ebreo con altri nomi come Hananel, Anael, Hanael o Aniel, perché è un Angelo che proviene dalle tradizioni e dall’angelologia ebraiche. Per questa ragione, fa parte degli Arcangeli più conosciuti, come Michele (Michael), Raffaele, Uriele, Gabriele o Chamuel (Camaele).

Nella Cabala e la gerarchia angelica, Haniel è a capo degli Angeli Virtù, i quali aiutano gli esseri umani ad andare oltre le loro capacità ed a raggiunge i loro obiettivi. Gli Angeli Virtù amano le persone intraprendenti e positive, che vogliono illuminare il mondo e guidare gli altri verso l’armonia.

I simboli di Haniel

Venere, il pianeta e la Dea

Siccome il nome Haniel deriva dalla parola ebrea “hana’ah”, che significa “gioia”, “piacere”, uno dei primi simboli associati all’Arcangelo Haniel è il pianeta Venere.

Nell’Antichità, Venere (per i romani) – o Afrodite (per i greci) – era la Dea associata all’eros e alla bellezza. Venere, e quindi le caratteristiche dell’Arcangelo Haniel, si incontrano in molte leggende collegate al femminile, inteso come emozioni, amore, matrimonio e nascita.

La Luna

Vista la sua relazione con il femminile e le emozioni, Haniel viene associato anche alla luna grazie alla sua grande influenza sul motto delle maree, il ciclo femminile e il mondo interiore.  

Tanto tempo fa, i nostri avi vivevano in armonia con la Natura ed i cicli lunari. Oggi, con la tecnologia che ci circonda e che utilizziamo, abbiamo perso questa naturalezza. Così, ti consiglierei di accettare l’energia di Haniel in modo da:
ritrovare un senso di armonia ed equilibrio nella tua vita;
– e riconnetterti con la tua bambina interiore e seguire sua guida.

Qualche tempo fa, svolgendo questo lavoro spirituale, ho collegato l’Arcangelo Haniel a tre parole che iniziano con la “R”: rilascio, riallineamento e ricordo, momenti che i quali si verificano tutti durante il ciclo lunare della Luna.

Seguire le fasi della luna

Ad esempio, puoi invocare Haniel:
– la sera di luna è piena per il Rilascio delle emozioni e situazioni negative;
– per la luna nuova alfine di Riallinearti con ciò che desideri veramente ottenere e realizzare;
– durante le fasi di luna crescente e calante per Ricordati se sei ancora nella direzione giusta, cioè se stai agendo con equilibrio per concretizzare i tuoi desideri. Oggi, moltissime persone seguono i ritmi della luna e fanno dei rituali specifici.

Se cerchi un ottimo calendario lunare, personalmente ti consiglio il Calendario Barbanera che è prezioso ed accurato per conoscere le date esatte in cui fare i tuoi rituali.

Nei Tarocchi degli Angeli

Se hai seguito il corso sui Tarocchi degli Angeli e li utilizzi per te e per gli altri, avrai potuto notare che l’Arcangelo Haniel compare in due Arcani maggiori: la Sacerdotessa e la Luna. Ma perché?

La Sacerdotessa

L’Arcangelo Haniel si incarna nella Sacerdotessa per indicarti di ascoltare la tua intuizione e riallinearti con la tua Saggezza Antica. La tua Saggezza antica è la Saggezza della tua Anima, tutto quello che sai nel profondo, ma spesso ascolti soltanto le paure e i dettami della tua mente. Per questa ragione, La Sacerdotessa tiene un mano un libro, di solito identificato come la Torah.

Durante un consulto con i Tarocchi degli Angeli, Haniel ti consiglia quindi di agire con tenacia e costanza e di avere fiducia nelle tue capacità. Indica inoltre che hai il senso della famiglia e la forza tipica delle donne nell’organizzare e amministrare la famiglia e il loro mondo.

Ti indica inoltre che devi avere fede nell’Universo, in Dio, negli Angeli… in quel Potere Superiore in cui credi, perché se segui la conoscenza intrinseca che hai dentro di te, la tua Saggezza Antica, puoi ritrovare te stessa e comprenderti seguendo una tua ricerca interiore e ascoltando i tuoi desideri.

La Sacerdotessa - La Luna - Arcangelo Haniel
La Sacerdotessa – La Luna – Arcangelo Haniel

La Luna

Sulla carta della Luna dei Tarocchi degli Angeli, vedi di nuovo l’Arcangelo Haniel che si tiene in piede nella stessa foresta per lo stesso riferimento alla Natura e all’abbondanza. Inoltre, sempre ai suoi piedi, scorrono dei fuscelli, l’acqua essendo il simbolo delle emozioni.

Inoltre, se guardi con attenzione, noterai che nel cielo ci sono due lune piene! Il numero 2 viene spesso collegato alla dualità e al femminile. Infatti, si dice anche che l’Arcangelo Haniel abbia un’energia molto femminile. E sempre in riferimento al numero 2, puoi vedere sulla destra un cane e sulla sinistra un lupo. Entrambi questi animali vivono in branco e amano la loro famiglia, che sia animale o umana.

Il cane e il lupo sono i difensori dell’ordine del mondo, della luna della luna e delle caratteristiche inconsce rispecchiate nella luna. Infatti, questa carta parla di ambiguità, inganno o mancanza di chiarezza nelle situazioni della tua vita.

Come può aiutarti l’Arcangelo Haniel

Haniel viene spesso invocato per tutto ciò che riguarda le emozioni e la chiaroveggenza. Potresti chiedergli di:
– avere una più grande percezione della situazione che stai vivendo, in modo da “vedere” chiaramente ciò che va e ciò che non funziona;
compiere la missione della tua anima, ossia di agire con amore e fiducia in ogni occasione;
darti una maggiore forza e costanza per realizzare i tuoi desideri e seguire la tua via, e senza lasciarti influenzare dai desideri altrui.

Protettore del dharma

Pochi lo sanno, ma l’Arcangelo Haniel è il protettore del dharma. Questa parola viene di solito tradotta come “rettitudine”, “merito” o “doveri religiosi e morali”, virtù che regolano la condotta individuale.

Pertanto, puoi chiamare Haniel quando la tua vita è diventata particolarmente complicata e gli ostacoli diventano difficili da superare.
Haniel ti darà la forza – fisica, mentale e spirituale – per superare le difficoltà e ottenere giustizia, anche grazie alle virtù sopranominate.

Come invocare l’Arcangelo Haniel

Con la preghiera

Pregare un Angelo (o Arcangelo) per ricevere il suo aiuto e i suoi consigli è sempre una buona idea. La seguente preghiera è tratta dal libro di Doreen Virtue “Arcangeli e Maestri”. Per agire al meglio, isolati per un momento dal tuo mondo, mettiti un luogo silenzioso, calma il respiro e la mente e pronuncia le seguenti parole:

Arcangelo Haniel, che sovrintendi
alla grazia, all’equilibrio e al fascino,
ti prego di portare la tua energia divina,
piena di amorevole saggezza
in … “descrivi brevemente la tua situazione).

Ti ringrazio perché guidi le mie parole,
le mie azioni e le mie maniere
e perché mi aiuti a divertirmi mentre
porto benedizioni a chiunque mi guardi e mi ascolti.

Chiedo che il tuo magnetismo divino
attiri verso di me solo energie positive.
Oh, grazie, glorioso Haniel, grazie.”

Usare i cristalli con Haniel

Sempre più pietre e cristalli vengono associati agli Angeli e, se sei come me, ti piace indossarli, guardali, tenerli in mano, ecc.

Questa è una meditazione che puoi fare per connetterti all’arcangelo Haniel e calmare le tue emozioni. Alla fine della meditazione, ti renderai conto che sarai molto più consapevole delle tue emozioni.

Prima di iniziare

Come per ogni meditazione, trovi un luogo appartato, calmo e silenzioso. Siediti o coricati, stando attenta a non addormentarti durante la tua meditazione.

Dovrai avere con te sette (7) pietre o cristalli, ad esempio di turchese, selenite, pietra di luna, calcite, angelite, larimar, celestite o turchese.
L’arcangelo Haniel lavoro sul Raggio Turchese, per cui sono ottimi i turchesi, però andrà bene qualsiasi pietra con un’energia femminile, di colore bianco, azzurro o turchese.

Quando compri dei cristalli, fai attenzione perché il turchese è una delle pietre più copiate al mondo e spesso quelle che incontri nei negozi sono false! Compra solo da commercianti di fiducia oppure segui il corso di Crystal Reiki, per migliorare le tue conoscenze sulla cristalloterapia).

Inoltre, i tuoi cristalli dovranno essere puliti da ogni energia precedente.

La tua meditazione con Haniel

Quando avrai finito la tua preparazione, coricati sul letto, sul tappetino yoga o altrove. Se ti serve, utilizza una coperta e dei cuscini per essere comoda.

Ora chiama l’Arcangelo Haniel in modo che possa aiutarti durante la tua meditazione. Ad esempio, puoi pronunciare le seguenti parole o adattarle alle tue necessità:

Arcangelo Haniel guerriero
e protettore del dharma,
ti chiedo di aiutarmi a rimanere con piedi per terra
durante la mia evoluzione spirituale.
Ti ringrazio fin da ora per incoraggiarmi quando
mi sento debole, delusa o assalita dagli ostacoli.
Grazie di rivelarmi la Grazia
e di rinnovare l’amore della mia anima
in modo da continuare a vivere
con amore e illuminazione.”

Posiziona le pietre

Quando hai finito, posiziona sei cristalli attorno al tuo corpo come segue: uno sopra la tua testa, uno ai tuoi piedi, due a destra e due a sinistra, all’altezza del ginocchio e della spalla. Poi posiziona la settima sul timo, tra il chakra del cuore e quello della gola.

Visualizza

Continua a respirare profondamente e inizia a visualizzare (immaginare) le energie di guarigione spirituali dell’Arcangelo Haniel e dei tuoi cristalli che riempiono il tuo corpo fisico e la tua aura.

Puoi iniziare con meditazioni di circa 5/6 minuti e aumentare poco a poco il tempo della tua meditazione.

Fine della meditazione

Quando senti di aver ricevuto ciò che ti serviva o che l’Arcangelo Haniel voleva comunicarti, riprendi consapevolezza del tuo corpo fisico e della stanza in cui ti trovi.

Inizia a muovere le dita dei piedi e delle mani, poi le caviglie e i polsi, fino a sentire completamente il tuo corpo. Alzati lentamente e bevi un bicchiere d’acqua.

Nel tuo diario angelico, annota le tue sensazioni e i consigli ricevuti durante la tua meditazione. durante il corso di Comunicazione Angelica ti spiego perché è importante prendere nota di quanto hai sentito, percepito, vissuto durante le tue meditazioni.

Conclusione

In questo articolo, ho cercato di darti informazioni diverse e pratiche.

Spero che il tuo lavoro con questo meraviglioso Arcangelo dall’energia femminile ti sia piaciuto e che vorrai condividere con me ed altre persone tuo vissuto. Scrivi il tuo riscontro nei commenti, ne sarò felice.

Un abbraccio angelico,
Nathalie

Se questo articolo ti è piaciuto,
condividilo cliccando sui bottoni qui sotto!
Grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.