Nathalie Aurouze
crescita personale e benessere olistico

come scegliere i cristalli

Come scegliere i cristalli

Molte persone, mentre ammirano i miei minerali, mi chiedono come scegliere pietre e cristalli per se stesse in modo efficace. In effetti, non è sempre facile quando ti trovi davanti a un’esposizione di meraviglie cristalline e vedi tante pietre: i loro colori ti attraggono, le loro energie ti chiamano e sorgono i dubbi.

Quello che devi sapere prima di scegliere

Di solito, tu come fai quando vuoi scegliere una pietra nuova? Vai in un negozio specializzato e davanti all’ampia scelta, non sai più se devi prendere:
– un cristallo di un colore o di un altro,
– una pietra grezza o butterata,
– un cristallo grande o piccolo…
e alla fine esiti… e può succedere che una volta a casa, non sei contenta del tuo acquisto.

Lo so perché mi è successo e ho capito che, in realtà, ti devi preparare prima di scegliere per sapere cosa potrai fare o vorrai fare con il minerale che comprerai.

Preparati prima di uscire

Ti indico di seguito come faccio io in modo da evitare molte delle conseguenze negative di un acquisto poco oculato.

Prima di tutto, quando sono ancora in casa, vado a guardare con attenzione le mie pietre per ricordarmi:
– quelle che ho già, così non mi serve comprarne altre identiche;
– quelle che mi mancano, in modo da poterne comprare una nuova.

In secondo luogo, una volta che sono davanti all’esposizione che trovo in negozio, in fiera o nei mercatini, osservo:
– come sono tenuti cristalli;
– l’energia che sprigionano;
– come si comporta il venditore e come parla delle pietre, ecc. Sono tutte indicazioni della cura che porta ai cristalli.

Al momento di scegliere un cristallo

Queste sono due modalità diverse e semplici che ti aiuteranno a scegliere e a risparmiare, perché i cristalli possono anche essere costosi!

Scelta terapeutica

Con questa modalità, sceglierai un cristallo a seconda della sua funzione e, di conseguenza, dovrai fare qualche ricerca per sapere in anticipo a cosa potrebbe servirti questa pietra.

Ad esempio:
– hai in mente di utilizzarla durante per un trattamento di Reiki o con un altro sistema energetico?
– vorresti tenerla in mani quando mediti e contattare il suo deva?
– vuoi farne un oggetto decorativo per la casa?
– hai un malessere psicofisico che vuoi sciogliere e ti serve un determinato cristallo?

Quando hai capito cosa vuoi “sistemare” nella tua vita, cerca o chiedi informazioni per sapere quali pietre possono essere le più utili per risolvere il tuo caso.

Ad esempio, potresti:
– vorresti imparare a meditare e sai che ti serve un’ametista,
– preferiresti proteggerti dalle energie negative, pertanto una tormalina nera o una shungite potrebbero essere indicate.

Prima di uscire di casa, a me piace preparare una piccola lista di 4 o 5 pietre diverse, così se ne trovo una che mi soddisfa, la posso comprare, sapendo già come e quando utilizzarla.

Scelta intuitiva

In questo caso, davanti al banco dei minerali che forse hai incontrato in modo inatteso, in un negozio, un mercatino, un centro commerciale o anche su un sito), lasciati guidare dalla tua intuizione per scegli il cristallo che ti attira di più.

In effetti, in questo caso, sarà il deva del cristallo ad attirarti per farti sentire:
– la sua forma, per il colore, per la sua dimensione;
– l’effetto che ti dà, il calore, la ruvidezza o le sue punte quando lo tieni in mano; 
– la sua energia e capire se ti respinge o ti attira, perché ha toccato una parte di te alla quale stai rispondendo a livello delle tue e delle sue vibrazioni. 

In questo caso, si tratta di una richiesta energetica del tuo corpo, delle tue emozioni o dei tuoi pensieri, i quali manifestano una necessità a alla quale stai rispondendo con il rifiuto o l’accettazione
E’ importante seguire queste richieste intuitive perché in realtà, la pietra ti sta già parlando di qualcosa da risolvere, anche se quel qualcosa non è ancora arrivato alla tua coscienza.

Le pietre entrano in risonanza con te e ti chiamano, a volte molto tempo prima che tu capisca che hai bisogno del loro aiuto. Ascolta i tuoi cristalli e ascolta il tuo intuito e la tua vibrazione attirerà il minerale migliore per te in quel momento.

Conclusione

Questo articolo è stato piuttosto breve, perché credo che scegliere una pietra non debba chiederti troppo tempo, soprattutto se ti sei preparata prima di comprarne una, ed è una cosa semplice da fare se seguirai i miei consigli.

Inoltre, l’uso dei cristalli è semplice, quando sai come fare e quando agisci con senso comune.

Se ti va, scrivi nei commenti sotto come fai tu per scegliere le tue pietre! Potrai aiutare molte altre persone.
E se hai delle domande, ti risponderò personalmente, come sempre!

A presto,
Nathalie

Se questo articolo ti è piaciuto,
condividilo cliccando sui bottoni qui sotto!
Grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.