senso di colpa perdono

Come sciogliere il senso di colpa

Come sciogliere il senso di colpa? Vorresti sapere come poter fare?
Spesso, anche se sai di aver fatto tutto il possibile per sistemare le varie situazioni che incontri ogni giorno (che sono molte e con profonde ripercussioni emotive), puoi comunque sentirti in colpa e non sentirti serena.

Con questo articolo vorrei portare chiarezza su questo sentimento e sul come liberarti dal senso di colpa. Vediamo prima di definire cosa sia il senso di colpa e i vari sentimenti ed emozioni che possono crearlo per poi darti alcuni suggerimenti olistici per poterlo sciogliere dentro di te.

Cos’è il senso di colpa

Inizio con la definizione di questo sentimento. Secondo il dizionario Treccani, viene definita “colpa”, “ogni azione o omissione che contravviene a una disposizione della legge o a un precetto della morale, o che per qualsiasi motivo è riprovevole o dannosa; anche, la responsabilità che ne deriva a chi la commette.”

Per cui, in senso generico, corrisponde quasi ad una sensazione di rimorso, per avere fatto o non fatto una determinata cosa in un determinato momento, per una certa persona, o in una situazione specifica

La colpa che sentiamo e proviamo, anche se involontaria, diventa la causa principale di effetti spiacevoli o dannosi nella nostra vita. Pertanto, possiamo riassumere questo concetto dicendo che: “Il senso di colpa è un sentimento che le persone in genere sperimentano dopo aver fatto qualcosa di sbagliato, intenzionalmente o accidentalmente. È un senso di rimpianto o di responsabilità correlato a certi comportamenti ritenuti ingiusti, in base ad un certo codice morale o sistema di valori (appreso).” (fonte Francesco Minelli – Psicologo).

Cos’è un sentimento

Abbiamo appena compreso che il senso di colpa è un sentimento. Ma qual è la differenza con un’emozione? Un sentimento è un emozione?

In realtà, un sentimento è un insieme di emozioni. Di conseguenza, il senso di colpa è composto da diverse emozioni provate allo stesso momento e possono essere ad esempio:
l’ansia, quell’inquietudine che provi quando sei molto preoccupata o hai paura a causa di una situazione che crea stress nel tuo organismo e non sai come rispondere a questo stress.
il dolore interiore, non solo emozionale ma a volte anche spirituale, è quella sofferenza che provi quando una situazione reale inevitabile ti colpisce o condiziona duramente.
la solitudine che può essere la conseguenza di diverse emozioni dolorose. In questi casi, vorresti nasconderti per poterci pensare ed elaborarle.

Messe insieme, queste tre emozioni, a volte anche combinate con altre emozioni, possono creare il senso di colpa.

Quali possono essere le causa del senso di colpa

Spesso il senso di colpa nasce dalla paura di non essere amata, di non essere apprezzata per chi sei, o di non valere agli occhi degli altri.

Altre volte credi che le persone attorno a te agiscano con ostilità nei tuoi confronti, e a volte lo fanno davvero, mettendo in atto il ricatto, il sarcasmo, l’abbandono, la mancanza di affetto, le critiche negative. Queste persone vorrebbero qualcosa da te, vogliono essere sicuri di ottenerlo, ti senti ferita e può nascere il senso di colpa.

Questi traumi sono molto spesso all’inadeguatezza della risposta che puoi dare rispetto all’atteggiamento delle persone con cui ti confronti. Vorresti ottenere la loro approvazione, ma senti anche il timore di sbagliare.

Alla fine, questi episodi rimangono nel tuo corpo come pesi che non riesci a rimuovere e non sei più in pace con te stessa e con gli altri.

Come sciogliere il senso di colpa

Come me, sai bene che per vivere bene, occorre vivere nell’amore e dove non c’è il senso di colpa.

Che tu abbia agito male o non abbia fatto nulla di specifico, questi sono alcuni consigli che posso darti per sciogliere il senso di colpa, perché è possibile ritrovare la gioia agendo in modo da comprendere e trasformare il modo di percepirti.

Comprendi la situazione

Questo primo passo è molto importante perché ti aiuta a determinare se la tua colpa è reale. Infatti, il fatto di sentirti in colpa può distorcere la tua percezione di te stessa, delle tue situazioni e della tua visione degli altri:
– sei veramente responsabile di qualcosa che ha offeso o ferito qualcun altro, oppure è l’atteggiamento dell’altra persona a farti sentire in colpa, anche se tu non hai fatto nulla?
– ha senso per te sentirti così male per questa situazione?

Potresti accorgerti di aver assorbito questa colpa per qualcosa che non hai fatto o qualcosa che hai fatto e che, in realtà, non era sbagliato. Queste domande possono aiutarti a individuare se ha senso per te sentirti in colpa.

Ti consigli una lettura dei tarocchi che ti aiuti a mettere in evidenza le cause reali della tua situazione e del tuo senso di colpa. Nei momenti difficili, gli arcani possono aiutarti a comprendere te stessa, come hai agito e come puoi continuare… e può essere un aiuto profondo di fronte al dolore.

Perdona te stessa

Perdonare te stessa quando hai fatto qualcosa di sbagliato è un atto di responsabilità che ti permette di apportare cambiamenti positivi nella tua vita. Inizia con l’accettare e ammettere a te stessa che hai sbagliato. Può capitare! Riconosci che ti sei pentito della tua decisione e che avresti voluto aver agito diversamente.

Considera il motivo per cui hai commesso l’errore: eri stanca, gelosa, disperata, arrabbiata, ecc.? Per tutte queste emozioni, puoi chiedere alcuni trattamenti di Reiki in modo da riportare equilibrio dentro di te e non ricadere nello stesso errore. Poco a poco, riuscirai a capire come gestire in modo diverso una situazione simile per rimanere centrata e serena.

Fai ammenda con chi hai ferito. Vai dalla persona e offri le tue scuse sincere, senza difenderti, e accetta la tua responsabilità. Se non hai modo di comunicare con la persona , scrivile una lettera e, anche se non la potrà leggerla, il tuo pentimento agirà a livello vibratorio. Infine, fai ciò che puoi per rimediare.

Fai pace con te stessa

Sento spesso delle persone che seguono questi consigli, ma rimangono attaccate alla situazione e al senso di colpa.

Quando trattieni il senso di colpa, esso continua ad aumentare e a peggiorare la situazione. Puoi pensare a ciò che hai fatto, ma a un certo momento, lascia andare… Fai pace con te stessa.

Se non sai come lasciar andare, ho notato che una lettura dei Registri Akashici porta una maggiore comprensione della situazione attuale e delle cause che l’hanno creata. Inoltre, ho notato che ti aiuta a riallinearti con la tua anima, con chi sei veramente e assumerti le tue responsabilità, non quelle degli altri.

In questo caso, le tue guide di aiutano ad evitare di assumere il senso di colpa degli altri. La comprensione dei loro suggerimenti di piò aiuta risolvere i conflitti in modo da non interiorizzare un senso di colpa che non è tuo.

Spero di averti aiutata in un qualche modo con queste informazioni e i miei suggerimenti. Non esitare a contattarmi per prenotare il tu appuntamento.

A presto,
Nathalie

Se questo articolo ti è piaciuto,
condividilo cliccando sui bottoni qui sotto!
Grazie!

Lascia qui il tuo commento o la tua domanda