chakra e cristalli

Cristalli e chakra

I chakra sono molto importanti per il tuo benessere generale e, affinché funzionino al meglio, devi agire per farli rimanere “equilibrati”. Spesso mi viene chiesto: cristalli e chakra, come posso fare per utilizzare i cristalli al meglio per riequilibrare i miei chakra?
In questo articolo ti indico quali cristalli e quali colori puoi utilizzare per stimolare e armonizzare i tuoi 7 chakra principali.

Cosa sono i chakra

Oltre agli organi fisici, il corpo è anche formato da 7 chakra principali e tantissimi chakra secondari o minori. La parola “chakra” devira dal sanscrito “ruota” perché i chakra girano e permettono all’energia di entrare ed uscire dal corpo fisico.

Quando questa energia fluisce correttamente, ti senti felice, equilibrata e vitale! Mentre se l’energia rallenta o crea un vuoto energetico, potresti sentirti stanca, depressa, stressata e sei piena di pensieri e preoccupazioni.

I 7 chakra principali

I 7 chakra principali sono situati lungo la colonna vertebrale e sono tutti collegati a specifiche emozioni, a pensieri, a ghiandole endocrine, organi del corpo fisico e anche a un colore.

Questo colore può variare a seconda della scuola di pensiero, ma il sistema generalmente più accettato è quello che presento nel lista seguente nella quale trovi alcune caratteristiche base dei 7 chakra principali e quali cristalli utilizzare per armonizzarli. La chiave è scegliere una pietra del colore adatto al chakra che vuoi armonizzare. Se ti interessa questo argomento, qui trovi maggiori informazioni sui chakra.

Cos’è il colore

Queste sono informazioni di base sul colore e sono importanti per scegliere al meglio le pietre che utilizzerai, sia in cristalloterapia che in altre tecniche bioenergetiche.

Il colore è un’onda che è possibile captare con gli occhi, anche se i nostri occhi umani vedono soltanto una minima parte delle onde che esistono: sono le frequenze tra il Rosso e il Viola, ossia i colori percepibili dall’occhio umano.

I colori base: rosso, arancione, giallo, verde, azzurro, blu e viola, più tutti i colori intermediari che si chiamano colori secondari o terziari. Sono i colori che ritrovi nelle bottiglie Aura-Soma e che parlano alla tua anima, perché anche essa è fatta di Luce.

Noi utilizzeremo il colore dei cristalli abbinandoli ai colori dei chakra per riuscire ad armonizzare questi ultimi per il nostro benessere. Ricordati che puoi anche utilizzare il Reiki per dare maggiore equilibrio ai tuoi chakra.

I 7 chakra principali e cristalli associati

Primo chakra – Radice

Questo chakra rappresenta il fondamento su cui vivi la tua vita ed è quindi associato ai bisogni fondamentali, alla stabilità e la sicurezza, oltre che al coraggio. Quando questo chakra è equilibrato, ti senti al sicuro e protetta. Il suo colore è il rosso in tutte le sfumature. Puoi scegliere minerali rossi, ma anche neri o grigi, come ad esempio: l’ossidiana, il diaspro rosso, la tormalina nera o la corniola.

Secondo chakra – Sacrale

E’ la sede della creatività, vitalità, sessualità e procreazione. E’ quindi associato a sentimenti di gioia e piacere e rappresenta l’energia sessuale e creativa. Il colore ad esso associato è l’arancione e puoi selezionare cristalli come il citrino (o quarzo citrino), la calcite arancione, la pietra del sole o l’agata di fuoco.

Terzo chakra – Plesso solare

Questo centro energetico è la nostra fonte energetica di forza di volontà, di creatività e fiducia. Quando è ben bilanciato esso ti fa sentire piena di fiducia in te stessa e sai esattamente ciò che stai facendo e dove stai andando nella vita. Il colore ad esso associato è il giallo e i cristalli associati sono la pirite, l’occhio di tigre, il copale e la prehnite.

Quarto chakra – Cuore

Il chakra del cuore è spesso associato a compassione, accettazione, perdono, amore incondizionato e generosità. Quando questo chakra è equilibrato, ti senti sicura e utilizzi facilmente la tua capacità di dare e ricevere amore. Il colore associato al Chakra del cuore è il verde e si aggiungono anche pietre rosa, il colore dell’amore. Come cristalli, puoi scegliere il quarzo rosa, l’avventurina, la malachite, l’amazzonite o la fluorite verde.

Quinto Chakra – Gola

Il chakra della gola è il chakra della comunicazione ed è la fonte della tua espressione personale, il modo in cui comunichi le tue opinioni ed idee. Quando sei equilibrata, puoi esprimerti con fiducia. Il colore della comunicazione è il blu e i cristalli associati al chakra della gola sono ad esempio l’agata pizzo blu, il turchese, il larimar, l’acquamarina o la sodalite.

Sesto chakra – Terzo occhio

Il chakra del terzo occhio è il centro dell’intuizione e delle capacità psichiche. Quando sei allineata con la tua intuizione, riesci a sperimentare un atteggiamento mentale positivo e pace interiore. Di solito, il colore associato a questo centro energetico è l’indaco (alcune scuole di pensiero utilizzano il viola) e potresti utilizzare cristalli come la fluorite viola, la lepidolite, la ciaroite, ametista e lapislazzuli.

Settimo chakra – Corona

Il chakra della corona rappresenta la coscienza ed è la tua fonte di connessione spirituale con il tuo Sé Superiore e l’Universo. Il colore associato al chakra della corona è il viola, anche se alcune tradizioni preferiscono il bianco, pertanto puoi selezionare cristalli come il quarzo ialino, la pietra di luna, la selenite, la howlite o alcune delle pietre viola nominate per il sesto chakra.

Cristalli e chakra: come fare

Ora passiamo alla pratica: dovrai avere almeno una pietra del colore adatto per ognuno dei 7 chakra principali. Se non sei sicura di te per la scelta delle tue pietre, puoi seguire le mie indicazioni: approccio intuitivi o razionale.

Prepara in anticipo i tuoi cristalli, perché devono essere puliti da ogni energia precedente per assolvere al loro compito di armonizzazione.

Una volta che hai deciso quali cristalli utilizzare, sdraiati, posiziona le pietre sui chakra corrispondenti (vedi la lista sopra) e aspetta che facciano il loro lavoro. Se ti tuoi cristalli sono stati programmati a dovere, 15/20 minuti dovrebbero essere sufficienti. Alla fine, ricordati di pulire le pietre per un loro prossimo utilizzo.

Il Crystal Reiki

Qualche anno fa, ho sentito parlare del Crystal Reiki e ho seguito il corso che ho prima di tutto praticato e poi tradotto e per proporlo in studio.

Il Crystal Reiki:
– combina l’utilizzo dei cristalli con il Reiki, energia vitale universale;
– insegna come usare i cristalli con intento per il tuo corpo, la tua mente, le tue emozioni e la tua vita
– ti permette di creare meravigliose griglie cristalline per far agire in modo sinergico l’energia dei cristalli con l’energia del Reiki.

Ho suddiviso questa tradizione di Reiki in 3 diversi livelli di apprendimento in modo da offrire a tutti la possibilità di accedere più facilmente alla formazione:
– Per il 1° livello, non devi per forza avare Reiki. Impari a riconoscere i minerali, come pulirli e programmarli, e come utilizzarli per dei trattamenti di cristalloterapia alle persone (per te stessa o altre persone).
– Il 2° livello viene dedicato alla geometria sacra e alle griglie cristalline utilizzando questi simboli insieme ai cristalli per aiutare le persone, gli animali, i luoghi e determinate situazioni della vita, anche a distanza. E’ un lavoro meraviglioso, ma devi avere almeno il 2° livello di reiki. Se vuoi imparare Reiki, puoi scegliere tra il Reiki Usui o il Reiki degli Angeli.
– infine, il 3° livello ti permette di passare le iniziazione e poter insegnare il Crystal Reiki.

Se vuoi proporre un corso di Crystal Reiki nel tuo studio, contattami e con un gruppo di 6/7 persone, posso spostarmi e passare una bellissima giornata insieme alle tue amiche in compagnia delle pietre e cristalli. Vieni a scoprire come utilizzare i cristalli, per la persona, per la tua casa e per i tuoi animali! 😊

A presto,
Nathalie

Se questo articolo ti è piaciuto,
condividilo cliccando sui bottoni qui sotto!
Grazie!

Lascia qui il tuo commento o la tua domanda