Nathalie Aurouze
crescita personale e benessere olistico

mount kuarama culla del reiki

Mount Kurama, la culla del Reiki Usui

Oggi vorrei parlati di un luogo magico: Mount Kurama, luogo di origine del Reiki Usui, dove si pensa che Mikao Usui ebbe la sua illuminazione, e creò la sua tecnica di guarigione spirituale, l’Usui Reiki Shiki Ryoho.

Conosco dei praticanti di Reiki e dei Master Reiki che, ancora oggi, non sanno dove sia nato il Reiki Usui né conoscono la storia di Mikao Usui! Forse, durante il corso che hai, il tuo insegnante ti ha raccontato una storia, ma potrebbe essere solo una parte della verità…

La mia visita a Mount Kurama

Nel 1999, mi trasferì in Giappone con la mia famiglia e, dopo alcune ricerche effettuate grazie alla collaborazione di amici giapponesi, scoprì che Mount Kurama si trovava abbastanza vicino alla mia nuova casa. E’ una montagna, in realtà più una collina di 584 m di altezza, che si trova a nord di Kyoto.

La partenza da Osaka

Nel 2000, diventai Master Reiki e decisi di fare una gita a Mount Kurama, per cui partimmo da Osaka in macchina. Era il mio primo viaggio con la guida a sinistra, in un Paese dove i cartelli stradali sono tutti in Giapponese e, proprio quel giorno, incontrammo un fortissimo temporale che ci obbligò a fermarci lungo la strada. Alla fine, arrivammo ai piedi di Mount Kurama, indicato come il luogo di origine del Reiki.

Anche se non sapevo cosa aspettarmi, ero molto emozionata di scoprire qualcosa, anche se non sapevo ancora cosa, e visitare dei luoghi considerati sacri per il Reiki.

La visita a Mount Kurama

Quando parcheggiai la macchina, finì il temporale e il sole uscì… fu come se avessi ricevuto il segno di essere nel posto giusto al momento giusto, poi mio figlio, mio marito ed io entrammo nel parco del tempio Kurama-dera e iniziammo a camminare sui sentieri, immersi in una foresta lussureggiante, dove le foglie degli alberi brillavano di luce ed energia.

Mentre salivamo, qualche goccia cadeva dalle foglie ai nostri piedi. Ci trovavamo una specie di tempio aperto, la Natura era bellissima e ci abbracciava con naturalezza e vitalità.
Ci fermavamo ad ogni tempietto lungo il percorso fino al tempio principale.

Condivido questa foto, ricordo di questo bellissimo pomeriggio dell’estate 2000, in cui puoi percepire l’energia del luogo. Vedi sotto illustra l’entrata del parco di Mount Kurama.

Mount Kurama, casa del re dei Tengu

Si dice che questa collina-montagna sia la casa di Sōjōbō, re dei Tengu, i quali sono degli spiriti-demoni con un naso eccezionalmente lungo. I miei amici giapponesi mi hanno detto che questo re Tengu insegnò l’arte della spada a Minamoto no Yoshitsune (samurai e generale del XII secolo). Poi il tempo passò e arriviamo al XIX e XX secolo…

La vita di Mikao Usui

Mikao Usui da giovane

Mikao Usui nacque il 15 Agosto 1865, in una famiglia che proveniva da una discendenza di Samurai (Hatamoto).
Nel 1869 iniziò i suoi studi presso la scuola di un Monastero di Buddismo Tendai e all’età di 12 anni cominciò a dedicarsi alle arti marziali e, nel 1895, si sposò ed ebbe due figli, un maschio, Fuji, e una femmina, Toshiko.

Mikao Usui il buddista

Nel 1922, Usui sceglie di fare un ritiro di meditazione e digiuno presso il tempio di Mount Kurama.

Alla fine dei 21 giorni di ritiro spirituale, Mikao Usui entrò in contatto con il Reiki e comprese come utilizzarlo quale strumento di crescita personale, evoluzione spirituale e autoguarigione.
Si dice che scorse una grande luce avvicinarlo a grande velocità e, in questa luce, vide i simboli che oggi utilizziamo ancora oggi nella tradizione Reiki Usui. Per altri 4 anni, Usui dedicò la sua vita al Reiki e alle persone in cerca di aiuto.
Infine, Mikao Usui morì nel 1926, all’età di 62 anni.

Quello che sappiamo oggi

Al momento della mia visita a Mount Kurama, conoscevo già la “leggenda” che circolava sulle origini del Reiki, sul suo “inventore” Mikao Usui e poco altro… Perché in realtà, nel 2000 e in occidente, si sapeva poco o nulla delle origini di quest’arte di “guarigione” psico-fisica e spirituale.  

Per cui, penso che la storia che è oggi insegnata durante i corsi di Reiki sia:
una leggenda, perché non ci sono evidenze tangibili del ritiro di Mikao Usui in quel luogo magico:
una storia vera, perché Mount Kurama potrebbe veramente essere il luogo del ritiro spirituale di Mikao Usui.

Qualche tempo fa, studiando lo Shamballa Reiki (Sistema Shamballa di Guarigione Multi-dimensionale) scoprì che la leggenda e la verità sulla vita di Mikao Usui sono ampiamente spiegati nel corso di primo livello. Fu davvero interessante conoscere nel dettaglio l’origine del Reiki Usui e di tante altre tradizioni di Reiki.

Mount Kurama

Il villaggio di Kurama oggi

Devo dire che nel complesso naturalistico di Mount Kurama, nulla fa riferimento al Reiki: né i panelli per guidare i turisti, né nei templi lungo il percorso nella foresta e nemmeno il tempio principale situato sulla cima della collina.

In realtà Kurama è un semplice villaggio, situato a nord di Kyoto, con una stazione e le solite bancarelle giapponesi che si trovano un po’ ovunque per vendere cibo e souvenir.
Verso la fine del villaggio dalle case tipiche giapponesi, si trova l’entrata del parco e l’inizio dei sentieri per raggiungere il tempio di Kurama.

La storia di Mount Kurama

Questo tempio fu fondato nell’VIII secolo da un prete cinese e, fino al 1949, fu collegato al buddismo Tendai (scuola di buddismo esoterico), mentre oggi è sede del Kurama-kyo (scuola di buddismo indipendente incentrata sulla natura).

Come puoi capire, osservassi tutti i panelli e indicazioni lungo il percorso fino al tempio, non trovai nessuna indicazione o riferimento al Reiki. Infine mi rassegnai e capì che era solo e soltanto un bellissimo e rinomato tempio buddista, come tanti altri sparsi in tutto il Giappone.

Ricapitolando

Arrivare fino al tempio principale è un momento emozionate e meraviglioso! Domini la valle sottostante, puoi ammirare il paesaggio e la cornice delle colline vicine.
Cliccando sul link seguente, trovi informazioni pratiche per organizzare un tuo viaggio a Kyoto e Kurama.

Se un giorno vorrai andare in Giappone e visitare questo stupendo Paese, diverso da ogni altro luogo che avrai potuto conoscere prima, vai a Mount Kurama. E’ facile arrivarci con il treno partendo da Kyoto e la stazione di Kurama si trova vicino all’entrata del complesso buddista.

A me piace la storia e informarmi sui luoghi che vado a visitare, in Italia e all’estero, per cui spero che avrai apprezzato queste informazioni.

Lascia i tuoi commenti qui sotto e anche le tue domande! Risponderò, sempre.

A presto,
Nathalie

Se questo articolo ti è piaciuto,
condividilo cliccando sui bottoni qui sotto!
Grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.